Monster.it | Apprendistato - Tutti i vantaggi

Close
Vuoi altre opzioni? Sfoglia le offerte per Azienda, Data Pubblicazione, Titolo Annuncio, e altre categorie
Homepage » I vantaggi dell'apprendistato
Apprendistato: tutti i vantaggi per i giovani




Apprendere un mestiere.

Conseguire un diploma o una qualifica professionalizzante. Cominciando sin da giovanissimi a percepire un reddito. È facile spiegare l’attrattiva del contratto di apprendistato per i ragazzi che desiderano entrare nel mondo del lavoro. Negli anni della crisi, in un’Italia in cui la disoccupazione giovanile supera il 37%, l’apprendistato rappresenta un’occasione unica per acquisire competenze professionali utili per il futuro.

La legge tutela i giovani.

Se le aziende non mantengono le promesse di formazione previste dal contratto di apprendistato, ecco che scattano pesanti sanzioni a loro carico. L’apprendista può chiedere la trasformazione automatica del rapporto di lavoro in un contratto ordinario, mettendosi al riparo da qualsiasi possibilità di essere licenziato senza giusta causa alla fine del periodo formativo. Inoltre le imprese devono restituire i contributi risparmiati, aumentati del doppio, e pagare una sanzione amministrativa compresa tra 100 e 1.500 euro. Insomma, i datori di lavoro non dovrebbero avere alcun interesse ad abusare dei contratti di apprendistato, sprecando il tempo dei giovani in mansioni inadeguate per conseguire la qualifica prestabilita.

Le tutele si estendono al welfare.

Gli apprendisti godono di tutti i servizi e le garanzie di assistenza sociale dei normali lavoratori: assicurazione contro gli infortuni e le malattie, contro l’invalidità e la vecchiaia, congedo di maternità e assegno per il nucleo familiare.

La certezza di una qualifica significa un punto di forza nel curriculum.

Che sia un diploma (per i ragazzi tra 15 e 25 anni), una qualifica professionale (per i giovani tra 18 e 29 anni) o una vera e propria laurea o altro titolo di studio superiore, l’apprendistato garantisce una marcia in più a chi lo consegue. Essere arrivati alla fine di un percorso formativo del genere significa essere molto più appetibili sul mercato del lavoro, agli occhi dei recruiter di piccole e grandi aziende.

La prospettiva di un lavoro stabile.

Al termine del periodo di formazione, se l’azienda non recede espressamente dal contratto di apprendistato, questo prosegue divenendo un rapporto di lavoro a tempo indeterminato. Una garanzia di stabilità per i giovani che sappiano farsi valere durante gli anni da apprendisti. E con la riforma Fornero le aziende si impegnano ad inserire almeno il 30% degli apprendisti, percentuale che salirà al 50% dopo il 2015.
Aziende in evidenza
Profili Aziendali
Consulta le descrizioni aziendali delle realtà alla ricerca di laureandi e neolaureati presenti in questa sezione.
Vai alla pagina dedicata »
Cerca annunci:
Chi è Monster | Lavora con noi | Alleanze | Investor Relations | Network Monster
Condizioni d'Uso | Privacy | Aiuto | Sicurezza | Contattaci | Mappa del sito| Mobile
Monster Italia srl, Via Ruggero Boscovich 18, 20124 Milano
Società soggetta all'attività di direzione e coordinamento di Monster Worldwide Inc.
RI 13154310158 - Capitale Sociale € 26.000 i.v. - Cod. Fisc. e P.IVA 13154310158
Monster Italia è iscritta all’Albo delle Agenzie per il Lavoro - Sezione IV - Autorizzazione Ministeriale Definitiva - Protocollo n. 4393 - 12/02/2007
©2016 Monster - Tutti i diritti riservati Brevetti n. 5,832,497; 7,599,930 B1; 7,827,125 e 7,836,060 MWW - Cerchi Monster Cable? - V: 2018.16.0.43-313
eTrustLogo